Il futuro di un passato imperfetto

10.00

Paolo Rendina (Roma, 22 novembre 1972) è un ragioniere, imprenditore e politico italiano. Nato e cresciuto alla Magliana, uno dei quartieri periferici di Roma, dalla metà degli anni ’90 ha cominciato a fare attività politica tra la gente del suo quartiere per contrastare l’indifferenza delle istituzioni e degli enti locali, il perenne degrado della periferia romana e la difesa delle persone socialmente più deboli. Tali battaglie lo porteranno alla ribalta nelle cronache romane, non ultima l’occupazione del tetto del palazzo Senatorio al campidoglio. Sposato felicemente con Vanessa Borsari, dal cui matrimonio è nata la loro figlia, Viviana. “Il futuro di un passato imperfetto” è il suo primo romanzo d’esordio.

Categorie: , Tag: , , , , Product ID: 1397

Descrizione

Un futuro dove le singole nazioni non esistono più a favore di superstati, un potere concentrato nelle mani di gruppi d’elite e nel quale la tecnologia fa parte della vita di tutti i giorni. È questo il mondo in cui vive il protagonista, Leonardo, un ragazzo che vive una vita ordinaria ma che ben presto si troverà a fare i conti con la propria eredità familiare portandolo a sfidare coloro che, reggendo i fili del potere politico, tramano per portare l’umanità sull’orlo dell’autodistruzione.

Informazioni aggiuntive
Copertina a colori, carta usomano con brossura fresata.
Formato: 15×21 cm.
Pagine: 310.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il futuro di un passato imperfetto”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.